Uovo, Bruco, Crisalide... Farfalla!

Quello della trasformazione da bruco a farfalla è uno degli esempi più spettacolari di metamorfosi e di come un organismo possa modificare drasticamente le sue caratteristiche morfologiche e fisiologiche nel corso della sua esistenza.  

Solitamente di forma ovoidale, più o meno allungata, la crisalide ad eccezione di qualche saltuaria torsione appare immobile, quasi fosse priva di vita, ma al suo interno si compiono trasformazioni sorprendenti.

Durante lo stadio della metamorfosi i tessuti del bruco vengono distrutti (fenomeno chiamato istolisi) da particolari cellule e sono successivamente riorganizzati (istogenesi) per dar origine all’adulto.